Per stasera chiamami Eva

copertina_per_stasera_chiamami_eva_400




Anno: 2016 Isbn: 978-88-6396-915-3 Pagine: 104

Luciano Pavesi è un giovane architetto che, dopo la separazione dalla moglie, decide di tentare un’esperienza professionale all’estero per lasciarsi alle spalle ricordi e delusioni. La società tedesca a cui si è rivolto, lo invia a Punta Nera dove si sta costruendo un ponte sul fiume Congo che nelle intenzioni dovrebbe unire Repubblica Democratica del Congo, Repubblica del Congo e Angola. Un progetto da milioni di euro in parte finanziato da multinazionali che controllano petrolio, miniere e legname pregiato.
A Berlino, dove è invitato a presentarsi per unirsi ai colleghi che lo affiancheranno, incontra una bellissima ragazza e trascorre con lei una notte di passione. La giovane però si rivelerà un pericoloso intermediario in un gioco di potere che vede coinvolto anche il consolato tedesco.
Nel frattempo, al campo base, i lavori procedono con lentezza e i sabotaggi sono all’ordine del giorno. La situazione si fa molto tesa poiché i rapporti con la popolazione locale si destabilizzano a causa del comportamento violento del responsabile della sicurezza della spedizione.
Deciso a chiarire il mistero che si nasconde dietro la morte sospetta di un collega, Luciano si troverà coinvolto in un traffico internazionale di rifiuti radioattivi e per scagionarsi dalle accuse montate ad arte contro di lui è costretto a fare i conti con il suo passato e le sue certezze.
Un romanzo breve dal ritmo veloce che non indulge in descrizioni superflue e mira dritto alla mente del Lettore spronandolo a interrogarsi sulle motivazioni che possono spingere chiunque a oltrepassare i propri limiti. 



 

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information