Il quaderno di Jo

copertina_il_quaderno_di_jo_400




Anno: 2016 Isbn: 978-88-6396-901-6 Pagine: 104

Guendalina Ginevra Orchidea o meglio Jo, come ha deciso di farsi chiamare in onore della più combattiva delle sorelle March, protagonista del romanzo Piccole donne di Louisa May Alcott, è una quarantenne in crisi con se stessa.
La monotonia di una vita che scorre tra le piccole grandi incombenze quotidiane - un marito, due figli, una casa da gestire, un’amica del cuore, una sorella e un fratello - si sgretola alla morte della madre, destabilizzando un già fragile e solo apparente equilibrio. La solitudine la avvolge in una tela di sensazioni e rumori indistinti. Jo decide, allora, di affidare i suoi pensieri a un quaderno. In copertina un gatto nero che tanto somiglia alla sua Ipazia, fedele compagna rinvenuta ai margini di un cassonetto con le zampe legate, e che le pare un segno del destino. Mettere nero su bianco i pensieri per Jo significa riordinare tassello dopo tassello il suo vissuto, fare i conti con un antico dolore e trovare la forza di guardare oltre l’abisso.
Barbara Giorgi presta la sua voce a un personaggio femminile che parla all’anima delle donne, con dignità e intima sofferenza, di una violenza che segna una vita per sempre.
Elegante e non scontato l’utilizzo dello strumento narrativo, lungi da una diaristica tradizionale, con tratto leggero e fluido la storia si dipana inchiodando il lettore alla pagina.



PRESENTAZIONI DEL LIBRO

  • 7 dicembre 2016 - Mondadori Bookstore Massa
  • 16 febbraio 2017 - Parco di Ricortola - Marina di Massa (Ms)
  • 27 febbraio 2017 - Circolo ARCI Isolotto - Firenze

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information