Un`auspicabile inquietudine tra due passi

copertina_unauspicabile_inquietudine_tra_due_passi_400




Anno: 2007 Isbn: 978-88-95214-33-7 Pagine: 56

Una silloge di grande forza espressiva, unitaria per la presenza di uno stile ben definito, di un lessico omogeneo, e per la nitida essenzialità della forma.
I testi poetici di Riccardo Lucchesi trovano un armonioso confronto tra riflessione esistenziale e lirica, sedimentandosi in una forma espressiva distesa e scorrevole, in cui forza icastica e dimensione emotiva compongono un elaborato di grande intensità.
Arricchito da una dimensione simbolica di grande respiro, il testo si struttura come un costante rapporto tra l’autore e la mummia dormiente soffocata nella ferrea armatura della sua anima. Tra temi e propositi personali, elaborazioni del proprio vissuto e riflessioni sulla vita l’autore ci accompagna in una terra di nessuno dove la parola poetica si fa tramite di un’esigenza superiore, di un senso del vivere che solo la dimensione non-visibile dell’esistenza può offrire.
Il titolo è quasi una dichiarazione di poetica.
I temi e gli interrogativi suscitati dai testi, nell’ampiezza delle sfumature, rendono autentica una scrittura che racconta una forte inquietudine esistenziale, rivelando al contempo grande curiosità nei confronti della vita e dell’amore.
 

PRESENTAZIONI DEL LIBRO

  • 22 novembre 2007 - Biblioteca comunale "L. Quartieri" - Forte dei Marmi (Lu)
  • 21 febbraio 2008 - I salotti di via Cavallotti - Viareggio (Lu)
  • 21 marzo 2009 - Circolo A.r.c.i. Cro I maggio - Seravezza (Lu)

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information