Maremuto blues

copertina_maremuto_blues_400




Anno: 2010 Isbn: 978-88-6396-082-2 Pagine: 80

Maremuto, un lago dalle acque ferme ma vive, immenso e silenzioso.
Sulla riva, la locanda delle Houen accoglie anime abbandonate dal Destino. In quel luogo tutti siamo destinati a soggiornare, ignari viandanti in cerca della propria vita, di quella che credevamo superata, buttata. E la fuga è un girotondo inutile, un eterno e maledetto rincorrersi.
Su tutto risuonano gli accordi vivi e laceranti di un blues: soltanto cinque note, cinque come le dita di una mano, cinque passioni che racchiudono il mondo.
E poi un ragazzo solitario che regala canzoni, un uomo sopraffatto da un dolore profondo e un altro da una rabbia senza controllo. E donne come angeli senza più ali, costrette da un Dio assente a salvare quel che resta dell’amore.
Questa è la storia di un altro mondo, altro e sconfinato come la paura di vivere, come un rock d’altri tempi, un motivetto dolce e malinconico che non si riesce a togliere dalla testa. Accordate gli strumenti, scaldate la voce: queste parole sono per le vostre anime perdute.

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information