Il sorriso del condor

copertina_il_sorriso_del_condor_400




Anno: 2012 Isbn: 978-88-6396-237-6 Pagine: 96

Una raccolta di racconti che sa di gioventù, fresca e invitante come una lieve brezza marina in un mattino d’estate. La parola di Matteo Rinaldi è messaggera di speranze e strumento ineguagliabile per conoscere gli altri e il mondo: è la via maestra verso la condivisione di esperienze e sentimenti che la vita ci offre generosamente alle soglie della maturità.
Amore, solitudine, lotta e sacrificio, voglia di capire e di scegliere il proprio destino: non manca niente in queste narrazioni, che ci portano dai campi di battaglia del mondo antico ai cieli della Seconda guerra mondiale, dalle nostre città agli incredibili scenari di un’Irlanda magica e fuori dal tempo. Preponderante è il sacro valore dell’amicizia, declinato nei più vari contesti, sentimento universale potente quanto l’amore ma più assoluto di questo, libero dai suoi vincoli e in grado ovunque di esprimere se stesso senza mediazioni.
Il filo rosso è il viaggio, metaforico e reale, verso mete lontane o vicine: l’Autore ci invita a riempire la valigia e a dirigerci verso quel luogo che la nostra anima reclama da sempre. L’essenziale si scopre solo viaggiando, con la mente aperta a ogni nuova suggestione e gli occhi pronti alla meraviglia. Il segreto? Lasciarsi andare e aver la voglia di guardare come mai abbiamo guardato prima.

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information