fbpx

Caravaggio. Ai confini del buio

copertina_caravaggio__ai_confini_del_buio_400




Anno: 2021 Isbn: 978-88-3292-944-7 Pagine: 120

Caravaggio, pseudonimo di Michelangelo Merisi, è uno dei più celebri pittori di tutti i tempi. Spirito indomito, carattere permaloso, violento e litigioso, donnaiolo e refrattario all’autorità: la sua vita fu un affascinante alternarsi di episodi di genialità e violenza.
L’arte di Caravaggio è un inno visionario ai contrasti di luci e ombre che caratterizzarono la sua esistenza: dallo sfondo scuro, come un nulla cosmico, emergono i soggetti che solo i raggi di luce radente, sapientemente direzionati, riescono a mostrare la loro natura carnale.
Nel romanzo il racconto della vita avventurosa di Michelangelo si intreccia con la testimonianza di una donna che l’ha sempre amato e protetto, la Marchesa Costanza Colonna.
Mentre lui rivive momenti esaltanti, ma più spesso drammatici, della propria travagliata esistenza e del faticoso affermarsi come artista di prima grandezza, lei affida a un diario i propri ricordi. Sull’onda di un sentimento ambiguo, tessuto di sollecitudine materna e passione proibita, la Marchesa racconta l’uomo e l’artista così come li ha conosciuti e compresi, in un mix affascinante di genio e fragilità.
Ne emerge il ritratto di un artista dimenticato per quasi tre secoli dopo la morte, e poi riscoperto e osannato come anticipatore della pittura moderna. Insieme, il ritratto di una donna che non ha paura di manifestare i suoi sentimenti e le sue delusioni, combattiva nonostante il tempo avverso in cui vive, pronta a sfidare ogni convenzione.


PRESENTAZIONI DEL LIBRO

  • 17 ottobre 2021 - Piccola Galleria Engel - Viareggio (Lu)

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information