Silvia Sardini

 

Dopo gli studi classici, si laurea in Lettere con una tesi in Antropologia culturale. Insegna presso il Liceo Artistico di Spoleto. Pubblica la sua prima silloge poetica, Sulla rotta di Icaro, nel 2008: segnalata dalla giuria al Premio Letterario Nazionale Libro d’oro e insignita del Premio Liguria nell’anno successivo, è in finale al Premio Letterario Nazionale Il Golfo e all’Internazionale di Poesia e Narrativa Città di Recco nel 2010. L’interesse per le numerose varianti del genere, la spinge a sperimentare le forme dell’aforisma, del paradosso e del Koan: nel 2010 si classifica al terzo posto nella sezione Koan alla iv edizione del Premio Nazionale di Filosofia e nel 2011 al secondo posto (con primo premio non assegnato) nella sezione Paradossi. Nel 2015 la raccolta di aforismi Sola Andata confluisce nel volume Geografie minime, curato da Sandro Montalto per la casa editrice Joker; si classifica seconda al Premio Letterario Nazionale Bukowski e pubblica la sua seconda silloge, Prima che vinca il sole, Giovane Holden Edizioni. Nel 2017 compare nel volume di Punto a capo Edizioni Aforismi al femminile. Nel 2018 si classifica terza al Premio Letterario Nazionale Bukowski e pubblica la sua terza silloge Senza peso sul fondo, Giovane Holden Edizioni.
È vice referente per l’Umbria dell’adi-sd, Associazione degli Italianisti Sezione Didattica. Vive a Foligno.

Risultati 1 - 3 di 3

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information