fbpx

I fuochi e i fiori

copertina_i_fuochi_e_i_fiori_400




Anno: 2010 Isbn: 978-88-6396-130-0 Pagine: 88

Un eterno cammino in bilico tra la notte e l’alba, indeciso sulla soglia del buio ma irrimediabilmente attratto dalla potenza accecante del sole. Un pugno di parole schierate contro al dolore e la solitudine che ancora si permettono il lusso di resistere. Queste liriche dosano l’irriducibile dolore dell’esistenza, perpetua ombra che non conosce distacco, ma che talvolta può divenire certezza e compagno di traversata foriero di parole nuove, persino di consolazione.
Scenari e ritratti esotici a tinte vive come le tele di Gauguin, il mare e i suoi volti dagli zigomi bruciati, campagne e paludi brulicanti di vita, i monti lontani che disegnano orizzonti di luce e distanza, eterni campi di stelle in cui versare giorno dopo giorno il pesante aratro della speranza, con l’incertezza del futuro che abbaglia e confonde tipica della giovinezza.
La poesia di Massimo Vecoli si fa forte della tradizione per rinascere leggera e finalmente nuova: semplice e dall’inusuale potenza, è pura musica libera da orpelli letterari e desueti, è vita randagia in cerca d’assoluto.
 

PRESENTAZIONI DEL LIBRO

  • 20 novembre 2010 - Villa Paolina - Viareggio (Lu)
  • 11 giugno 2011 - Parco di Villa Schiff - Montignoso (Ms)
  • 21 luglio 2011 - Hotel Apollo - Viareggio (Lu)
  • 10 maggio 2013 - Ristorante Pepe Nero - Viareggio (Lu)

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information