Buio artificiale

copertina_buio_artificiale_400_157271427




Anno: 2015 Isbn: 978-88-6396-675-6 Pagine: 56

Una poesia avvolgente e intensa, dove il puro sentire si tramuta in esigenza di scrivere e le parole sono solo uno strumento al servizio del tumulto emozionale che si agita dentro, che sgocciola e prorompe.
Protagoniste indiscusse sono le emozioni, suscitate dalla pluralità di sentimenti che permea ogni tipo di rapporto: amore, amicizia, affetti familiari e avventuroso aprirsi al mondo. Legami tanto forti quanto complessi e stratificati: è qui che si rivela, epifanica, la forza della poesia che si fa, per la Poetessa, rifugio sicuro per poter fingere, almeno qualche istante, di essersi salvata.
Un caleidoscopio di introspezioni e riflessioni, ferite e cicatrici che sono state amiche fedeli negli anni. In una società ottusa che li nutre tutti, il dolore, la sofferenza, si trasformano in inchiostro che la carta assorbe e intrappola.
I versi di Alice Agostinelli sfogano per ogni notte insonne, per ogni giorno sprecato, per ogni pezzo di cuore devitalizzato alla radice, per ogni goccia caduta sull’asfalto tutta la sua rabbia e la sua frustrazione.
E si fanno specchio su questo mondo così avido da costringerla a nascondere i pezzi della sua anima tra le pagine di un libro.

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information