Le morti di Colette

copertina_le_morti_di_colette_400




Anno: 2015 Isbn: 978-88-6396-731-9 Pagine: 168

Umani e vampiri ormai convivono da anni, anche se con reciproca diffidenza e, almeno da parte degli umani, scarsa propensione a vantare la conoscenza gli uni degli altri. Fa eccezione la giovanissima Colette, rimasta orfana da bambina e da sempre attratta dal mondo vampiresco. Trasformata lei stessa in vampiro in una notte fredda e piovosa, dimentica del suo passato, si affida al tenebroso Derek e al suo gruppo di accoliti per imparare a sopravvivere al suo nuovo status. Egli le insegna a cacciare in dispregio della vita umana, la imprigiona in una ragnatela di passione e possesso. L’incontro con Nathan, vampiro di un clan rivale, però, riporta alla superficie frammenti di ricordi perduti e ben presto Colette si troverà al centro di una lotta per il potere, costretta a fare appello a tutte le sue risorse. Aiutata da un giovane stregone, combatterà una battaglia disperata nel tentativo di annullare un’antica maledizione.
Melanie Tedeschi si conferma una narratrice attenta al caleidoscopico universo dei giovani e imbastisce un fantasy in cui avventura e romanticismo si fondono in una storia dal sapore agrodolce.

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information