Nous

copertina_nous_400




Anno: 2015 Isbn: 978-88-6396-738-8 Pagine: 168

Marcello è un uomo normale, famiglia normale, vita normale. Eppure, serpeggia nel suo animo una certa inquietudine che si riversa negli affetti e nei rapporti interpersonali. Nel corso di una vacanza a Napoli, presso la casa dei parenti della moglie, incontra un affascinante artista in occasione di una mostra, ed è costretto a misurarsi con una realtà che non può più negare. Il suo matrimonio finisce - senza che ci siano effettive colpe da una parte o dall’altra - e si ritrova ad affrontare la parte nascosta di sé, quel lato oscuro che ognuno di noi cela più o meno bene. Il Lettore assiste così a uno straziante straripamento di sensazioni, sentimenti, desideri senza canale e senza scopo. Violenza, crudeltà, sesso perverso e tanto dolore. E sopra ogni cosa solitudine e disagio. Questi gli elementi che sottendono alla storia mirabilmente narrata da Matteo Calzolaio nel suo romanzo d’esordio in cui sfoggia uno stile originale e un piglio narrativo inusuale per un esordiente.
Un romanzo che testimonia e denuncia l’incapacità dell’uomo a sopravvivere a se stesso quando non riesce a tenere il male dentro di sé, a rielaborarlo, a dargli un senso. Possibile che nulla possa supportarlo in questo suo disagio? E che l’unica strada sia quella di divenire, magari, il protagonista di un macabro snuff movie?

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information