Il giardino delle cicale

-1,00 €13,00 € cad.
Autore: Sara Locatelli


copertina_il_giardino_delle_cicale_400




Anno: 2015 Isbn: 978-88-6396-736-4 Pagine: 152

Caterina è una giovane donna, musicista appassionata e di talento, che attraversa un periodo difficile. La sua musica si è spenta, ma la vita continua ad andare avanti, imperterrita, foriera di cambiamenti cui lei non riesce ad adattarsi. In un alternarsi di flash back, costretta a fare i conti con un passato complesso e doloroso Caterina cerca di rimettere insieme la sua vita e di compiere le scelte giuste per il suo futuro, ricordando e rispettando chi è stata, senza averne più paura.
Un’immagine ricorrente, quella di una macchia rosa, attraversa le pagine del romanzo accompagnata dall’eco di un suono oscuro: il frinire delle cicale.
L’enigma si scioglie nel finale quando i frammenti sparsi si ricompongono in un attimo infinito di felicità, in cui l’angoscia della protagonista svanisce nel suono della rinascita. Il romanzo si colloca al confine tra la vita e l’immaginazione, l’esistenza e il ricordo, la materia e lo spirito. Metaforico, evanescente e sognante, Il giardino delle cicale allude a un mondo dove l’arte popola la vita e quest’ultima abita il sogno in un connubio avvolgente. L’arte si pone come baluardo contro il dolore della perdita, perciò le figure del romanzo sono in qualche modo tutte coinvolte, direttamente per talento o indirettamente per passione, nel mondo della creazione o della fruizione artistica. 

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information