Alfonso Raffaelli

 

Nasce a Pedona di Camaiore (Lucca) nel 1940. Perde la vista da bambino a causa di un residuato bellico. Dopo un apprendistato in strutture per non vedenti a Roma e a Bologna, affronta il mare aperto della scuola pubblica al Liceo Carducci di Viareggio.
Si laurea in filosofia e successivamente si dedica all’insegnamento per quasi tre lustri.
Decide di andare in pensione anticipatamente per dedicarsi a tempo pieno alla scrittura.
Esordisce con il saggio Letteratura e questione meridionale, Vallecchi editore. Ma il suo vero amore è la narrativa: Il ritorno di Medusa, Baroni editore; Solo cavalli e pedoni, Firenze Libri; Cuccioli, Editrice letteraria internazionale; L’altra metà del buio, Serarcangeli editore; Dire, fare, baciare, Sovera Multimedia editore.
La maledizione di Castro è il suo primo romanzo storico.

Risultati 1 - 1 di 1

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information