Bananas Republik

copertina_bananas_republik_400




Anno: 2013 Isbn: 978-88-6396-318-2 Pagine: 200

Libera, irriverente, osteggiata dai governi di mezzo mondo: Bananas Republik è “lo stato canaglia dell’Unione Europea”, un’isola galleggiante che fluttua per i mari e se ne va dove le pare, in barba alla volontà di chiunque, persino di chi la governa. Se mai il destino vi concedesse la fortuna di incrociare le sue rotte, approfittatene subito: questa repubblica semiseria tropical-chic è un vero paradiso per chi anela alla libertà intellettuale, a un grado di coscienza superiore ma esente da inutili fardelli esistenziali, a una vita dedita all’otium e alla riflessione, meglio ancora se a spese dello Stato. Cercate soltanto di rispettare le consuetudini locali e non abusate della pazienza del Presidente: dal Molo dei Traditori nessuno ha mai fatto ritorno.
Per giungere a Bananas Republik non vi serviranno comunque navi transoceaniche: occorrerà piuttosto il coraggio di abbandonarsi ai propri sogni e ai propri ideali, così spesso denigrati dagli abitanti di Terraferma. Una volta laggiù, grazie alle maree quantiche che dalla Storia lontana e recente depositano sui lidi qualsiasi cosa e persona, potrete discettare con il burbero Platone o prendere un drink insieme a Bukowski: tutti gli spiriti liberi di Terraferma prima o poi naufragano a Bananas.
E voi, siete pronti a salpare?

Questo sito utilizza i cookies. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookies sul tuo dispositivo. Consulta la privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information